Categoria: Uncategorized

Cosa cacchio è il Natale

Per Natale volevo fare i biscotti di zenzero con le gemelle, ma non so se farò in tempo. Però sono riuscita a fare l’albero e il calendario dell’avvento, cosa che mi riempie di orgoglio perché mi fa sentire molto nordeuropea (anche se tutta quella cioccolata ha provocato già più di un cagotto gemellare). I regali sono già stati quasi tutti… Read more →

UN COMPLEANNO, UNA CANZONE, UNA SEPARAZIONE

Ascolto “Winter winds” dei Mumford and Sons per l’ennesima volta questo pomeriggio e mi perdo un po’ nei suoi fiati e nelle sue chitarre, nelle sue parole che raccontano d’amore, rimpianti, pestilenze e quello che resta di noi dopo morti. Roba allegra, insomma, come piace a me. Ho festeggiato da qualche giorno il mio quarantaquattresimo compleanno e da sei mesi… Read more →

A casa senza di voi

Ho sciacquato anche l’ultimo bicchiere e son rimasta qui in piedi davanti alla finestra ad ascoltare il silenzio. In questa casa da qualche giorno non ci siete. Ci tornerete presto, è vero, ma al momento qua ci sono solo io. Me ne accorgo dal bisogno che ho provato di accendere la tv perché c’era troppa calma, anche se un “faccio… Read more →

festa della mamma

Festa Della Mamma o festa delle donne.

Se qualcuno mi chiedesse: cosa vuoi per questa Festa della Mamma? Direi: coroncine di fiori da intrecciare con le mie figlie e poi una settimana a leggere su un’amaca da sola. Momenti di maternità: dare la vita, sentire amore da morirne, pienezza del vivere, immortalità, ma anche giorni senza fine, settimane senza sonno, macchie sul divano,  briciole nel letto, responsabilità… Read more →

Insegnare a Camminare ai gemelli

Insegnare a camminare ai gemelli – Facciamo quattro passi

Insegnare a camminare ai gemelli è emozionante. I primi passi di un figlio sono sempre uno dei momenti più emozionanti della vita. Foto, video, filmati, flash, superotto: un armamentario di tecnologia di tutte le epoche solo per immortalare quel magico momento. Ricordo ancora il giorno in cui Nora ha iniziato a camminare: ero al lavoro e il mio compagno mi… Read more →